News

convegno Rivela 2020

Si è tenuto sabato 8 febbraio il tradizionale convegno di Rivela a San Vito al Mantico per presentare i risultati dell’anno appena trascorso e anticipare le mostre del 2020. Molti i saluti e le attestazioni di stima degli ospiti, dall’assessore del Comune di Bussolengo Silvana Finetto a monsignor Grandis a Adriano Tomba, segretario generale della Fondazione Cattolica Assicurazioni e al consigliere regionale Stefano Valdegamberi. La presentazione delle mostre ha occupato la parte centrale della serata. Significativa la testimonianza di suor Maria Gloria Riva, monaca dell'Adorazione Eucaristica, curatirce della mostra di Rivela “Dalle Crepe la luce” che ha approfondito il percorso di conoscenza sul Cenacolo di Leonardo. E’ intervenuta anche la professoressa Renata Semizzi che ha tracciato le linee interpretative della mostra di Caspar David Friedrich. Presentate anche le mostre: “C’è qualcuno che ascolta il mio grido? Giobbe e l’enigma della sofferenza” e “Takashi Paolo Nagai. Annuncio da Nagasaki”. Significativa la testimonianza di due guide dei paesi di Chievo e Trevenzuolo che hanno raccontato l’esperienza di amicizia coltivata in occasione della mostra sui mosaici di San Marco esposta nei loro due paesi. In questi giorni l’associazione è impegnata a Venezia con la mostra su Romano Guardini esposta presso la Scuola Grande di San Marco dal 10 gennaio e inaugurata dal cardinale Robert Sarah. Il 17 marzo una copia della mostra sul Cenacolo d Leonardo sarà inaugurata a Gerusalemme presso il museo della Custodia di Terra Santa dove rimarrà esposta fino al 31 maggio. Dal 21 marzo al 15 aprile la stessa mostra sarà esposta presso la basilica di San Fermo a Verona.